Partner

Sindacati, organizzazioni e associazioni professionali:


L’AFTIC è l’Association Française des Techniciens des Industries de la Chaussure (Associazione Francese dei Tecnici delle Industrie della Calzatura). SCF contribuisce alle attività dell’associazione supportando il CTC, Centre Technique du Cuir (Centro Tecnico della Pelle).

La Fédération Française des Dentelles et Broderies (Federazione Francese di Pizzi e Ricami), erede della grandi corporazioni medievali e creata nel 1935, comprende quattro settori professionali:

- Il raggruppamento nazionale di pizzi, ricami e passamanerie manuali «Groupmain».

- L’Associazione professionale di ricamo meccanico (Caudry, Villers-Outréaux, e Saint-Quentin)

- L’Associazione professionale dei pizzi Leavers– «Dentelle de Calais» - (Calais e Caudry)

- L’Associazione professionale dei pizzi lavorati con fusi meccanici (Le Puy-en-Velay e regione circostante)

MODE GRAND OUEST tutela gli interessi delle aziende della filiera Moda, valorizza i loro punti di forza, dà loro i mezzi per affrontare il futuro fornendo loro un supporto concreto grazie a servizi di qualità.

L’Union des Industries Textiles (Unione delle Industrie Tessili) è un sindacato professionale creato nel 1900 che rappresenta e difende gli interessi delle aziende che esercitano attività tessili in Francia.

Un polo per la competitività dei tessili e dei materiali elastico-flessibili nella regione Rodano-Alpi

La Rete Innovazione Immateriale per l’Industria (Réseau Innovation Immatérielle pour l’Industrie)R3iLab è una rete destinata ai professionisti del tessile, della moda e più in generale delle industrie creative. Realizza, coordina e organizza, con il supporto dello Stato, una serie di azioni e di progetti volti a promuovere l’innovazione, in particolare immateriale, all’interno delle aziende. Tramite il R3iLab sono in corso due progetti.

Donazioni

Le "tricoteuses du cœur" (magliaie del cuore) acquistano e recuperano lana e cotone, che vengono lavorati per formare quadrati di lana e fasce in cotone che in seguito vengono assemblati per realizzare coperte da donare in beneficenza; inoltre vengono lavorati a maglia indumenti e berretti per bambini.

Marchio

La certificazione di Entreprise du Patrimoine Vivant (Impresa del Patrimonio Vivente) è un marchio di riconoscimento statale assegnato alle aziende francesi che si distinguono per le loro competenze artigianali e industriali di eccellenza. Questo marchio, attribuito per un periodo di cinque anni, riunisce i fabbricanti che operano e producono in base a livelli qualitativi particolarmente elevati.
La procedura di attribuzione del marchio EPV è gestita da esperti. La valutazione e l’analisi dei criteri per il conseguimento del marchio sono affidati a una Commissione nazionale indipendente formata da professionisti che operano attuando pratiche volte a garantire l’eccellenza nella loro attività. L’Institut Supérieur des Métiers (Istituto Superiore dei Mestieri) si occupa della segreteria della Commissione Nazionale delle Imprese del patrimonio Vivente, e della gestione delle richieste di attribuzione del marchio.
Il processo di selezione delle Imprese del patrimonio Vivente rappresenta una garanzia della loro eccellenza

Scuole



L’Institut Supérieur des Arts Appliqués (Istituto Superiore di Arti Applicate) è un istituto superiore tecnico privato che forma stilisti nei settori del design, della grafica e della moda.
Realizziamo progetti di studio con tessuti e materiali della SCF. Durante l’anno scolastico 2016-2017 abbiamo anche regalato cordoncini, trecce e corde agli studenti.

Il "lycée de la mode" a Cholet: rappresenta un polo di eccellenza per tutti coloro che intendono intraprendere le professioni del design.
La SCF ha collaborato con un gruppo di studenti nel corso del progetto (voglia di intraprendere) « envie d’entreprendre ». La donazione di alcuni prodotti ha permesso di realizzare delle pochette.

La SCF ha collaborato con un gruppo di studenti nel corso del progetto «envie d’entreprendre» (voglia di intraprendere). La donazione di alcuni prodotti ha permesso di realizzare delle pochette.
L’Haute Ecole des Arts du Rhin (HEAR) è nata a gennaio 2011 dalla fusione della Scuola superiore di arti decorative di Strasburgo (ESADS), della École supérieure d’art de Mulhouse (Le Quai) e degli insegnamenti superiori di musica del conservatorio di Strasburgo, confluite in un’unica struttura di insegnamento superiore artistico.
Abbiamo donato cordoncini ed elastici a Héloïse e Lisa per il loro progetto di studio del 2018.

L’École Nationale Supérieure de Création Industrielle (ENSCI-Les Ateliers) è l’unica scuola nazionale dedicata esclusivamente alla creazione industriale e al design. In collaborazione con Première Vision Accessories, sono stati donati dei cordoncini per creare strutture di design.
Da alcuni anni stiamo formando alla professione di ingegnere tessile un apprendista proveniente dall’Itech. L’Institut textile et chimique di Lione è una delle 207 scuole di ingegneria francesi il cui titolo di studio fornisce l’abilitazione ed è quindi riconosciuto dalla Commission des Titres d’Ingénieur.

Stilisti

Amaury Poudray è un imprenditore creativo europeo appassionato di viaggi e scoperte. Networks valorizza know-how specifici, sia francesi che internazionali, che si distinguono nell’ambito del design collaborando con le aziende, gli stabilimenti e i dirigenti che costruiscono il mondo del domani. La SCF e Amaury hanno sviluppato vari progetti in collaborazione con altre aziende, come la borsa CABA e il banc 3.0.



François Azambourg è un inventore, che crea i propri materiali e prototipi. La sua partecipazione a vari saloni l’ha avvicinato al grande pubblico ed è famoso per la sua arte caratterizzata da leggerezza, semplicità e stile essenziale. La SCF ha collaborato con lui sviluppando vari progetti fra i quali lo sgabello Tabcord.

Nelly Hay
Nelly Hay
Joseph Malinge
Joseph Malinge
Sara Revil
Sara Revil
Franck Sorbier
Franck Sorbier


Amaury Poudray
Amaury Poudray
Chimène Doffenies
Chimène Doffenies
Wendy Andreu
Wendy Andreu
N. Kréa
N. Kréa