Storia

Negli anni ’60 Benjamin Ferchaud crea la Société Choletaise de Fabrication de lacets. Nasce il reparto di intrecciatura.
Negli anni ’80, l’azienda familiare affianca il settore della tessitura a quello dell’intrecciatura, e prende il nome di Société Choletaise de Fabrication.


Nel 1998 Jacques Ferchaud, il figlio, assume la direzione dell’azienda.


4 anni dopo, Jacques Ferchaud perde la vita e al suo posto subentra Annie, la moglie.


Nel 2010, la SCF viene ceduta a Olivier Verrièle. Quest’ultimo riorganizza la società offrendole nuove prospettive di sviluppo orientate al settore della moda.


Dal 2011, la SCF partecipa a numerosi saloni (Première Vision a Parigi, Salone internazionale di forniture e accessori per la moda e il design, Lineapelle, Performance Days e Munich Fabric Start) per accrescere la notorietà dell’azienda.


Nel 2012, la società ottiene un importante riconoscimento, la certificazione di Entreprise du Patrimoine Vivant (Impresa del Patrimonio Vivente), per le competenze artigianali e industriali di eccellenza dei suoi collaboratori.


In un’ottica di sviluppo della gamma di prodotti e di tutela del know-how francese, nel dicembre 2013 la SCF ha acquistato 1050 telai in legno da intrecciatura da Guy Camus a Saint Chamond, nell’Alta Loira, la maggior parte dei quali risale all’Ottocento e al Novecento.
Guy Camus ha formato due addetti all’intrecciatura, sia a livello di montaggio e manutenzione delle macchine che di creazione degli articoli.


L’azienda si ingrandisce e a dicembre si trasferisce nella nuova sede di Beaupréau-en-Mauges. La superficie di 5000 m² sulla quale si estendono i reparti, offre il giusto spazio per la tutela del know-how francese.


Nel 2016, per proporre ai clienti un nuovo ambito nel settore della moda, la SCF acquista 70 telai per pizzo con fusi meccanici del comune francese di Puy en Velay, in Alta Loira. Per un anno, nello stabilimento di Puy en Velay, viene formato un team, appositamente selezionato, per l’apprendimento e la gestione di questa tecnica di lavorazione.
Le collezioni di pizzi Dessalces completano la gamma di articoli confezionati dalla SCF.


Le macchine per i pizzi e i telai in legno vengono trasferiti nel sito di Beaupréau-en-Mauges, in un nuovo stabilimento.


Oggi, la SCF è diffusa a livello internazionale e propone un’ampia gamma di prodotti su misura fabbricati in Francia.